Dauphin'sonArt

Tutto quello che volete sapere in più

Acquistare un'opera d'Arte oggi

In pura teoria, dovrebbe esistere una stretta relazione tra il valore storico di un artista e il suo prezzo di mercato. Più è alta la cifra spesa, più è significativo il ruolo occupato dall'autore nell'ambito della storia dell'arte. In realtà i fattori che determinano i prezzi delle opere sono molteplici ed estremamente complessi. Si può dare una risposta dicendo che il mercato di un artista decolla quando il valore culturale trova una conferma nell'ambito del sistema dell'arte.
In sintesi, le quotazioni vanno considerate come la somma di un insieme di elementi che il collezionista deve sempre tener presente quando acquista un opera.

Loris De Bantes
Blog Single

Perché acquistare un'opera d'Arte

La crisi in Italia non arresta la vendita delle opere d'Arte, dal 2009 in poi le vendite infatti sono continuate a crescere.

T ali elementi possono essere riassunti in nove punti: la qualità dell'opera (tecnica utilizzata dall'artista).
Ciò che il mercato apprezza di più è l'olio su tela o acrilici. Si tratta appunto di opere che non rischiano di deteriorarsi, relativamente facili da trasportare ed installare.
Subito dopo si collocano, la tempera, l'acquerello, i pastelli, infine i disegni.
È possibile asserire che, a parità di dimensione, una tempera viene valutata la metà di un olio, l'acquerello circa un quarto, il disegni meno di un decimo.
L'andamento degli artisti, è per certi versi simile a quello dei titoli azionari, e certe regole che spesso si utilizzano, possono sicuramente essere usate nel mercato dell'arte.
Sicuramente è necessario fare attenzione alla speculazione, alimentata ad arte dagli operatori(mercanti e case d'asta), oppure vendere quando gli altri comprano e comprare quando il mercato attraversa una fase di recessione.
Il 4 maggio 1994, per esempio, si è assistito ad un fatto piuttosto clamoroso: nella vendita organizzata da Sotheby's a New York, un capolavoro del maestro della pop art Jasper Johns, proposto con una valutazione di 10 miliardi di lire, è rimasto invenduto. L'elemento che ha preoccupato gli operatori non è stato tanto il flop di un opera così importante, ma il fatto che un'opera simile dello stesso autore fosse stata aggiudicata nel 1988 per 20 miliardi di lire.

  • Mauro Molle
  • Elisa Latini
  • Orsoleone
  • Davide Querin
  • Margherita Lipinska
  • Florence Rovidati